Barca a vela per disabili

Barca a vela per disabiliDopo il successo dei tour per disabili a Venezia, un nuovo entusiasmante progetto: escursioni in barca a vela in mare aperto per disabili .

Concepito e realizzato da Pierluigi Surace (napoletano di nascita, veneziano d’adozione), attraverso l’Associazione JustMen, il progetto ha ricevuto il suo battesimo la scorsa estate e prende pieno avvio con l’arrivo della bella stagione 2016.

Il sogno di Pierluigi era quello di dare la possibilità ai disabili di godere di una gita in barca a vela, non solo come passeggeri, ma anche eventualmente come protagonisti, restando, ad esempio, al timone della barca.

La barca a vela in questione è stata sottoposta a modifiche che l’hanno resa accessibile anche alle carrozzine. Speciali binari all’interno della barca permettono lo spostamento e il raggiungimento, in maniera sufficientemente agevole, di ogni zona della stessa.

Queste modifiche rendono quindi possibile la realizzazione di piccole o lunghe crociere in mare per famiglie con disabili o gruppi di amici. Naturalmente a bordo è garantita la presenza di uno skipper professionista.

Barca per disabili

 

 

 

 

 

Ad oggi il progetto JustMen è unico in Italia. Ci auguriamo sia di ispirazione a tante nuove proposte di questo tipo.

Barca per disabili

 

 

 

 

 

Per maggiori informazioni scrivere a : info@laltravenezia.it 

 

 

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Fête de Carnaval au Casino Venier de Venise

Fête de Carnaval à Venise

Fête en masque au Casino Venier de Venise pour le Carnaval 2016.

Le Casino Venier est un vrai bijou architectural du XVIIIe siècle Vénitien. Voulu par le procureur Venier, mais utilisé également par sa femme Elena Priuli, dame cultivée et raffinée, il était lieux de rencontres littéraires, mais aussi bien sûr de jeu de hasard.

On dansait, on faisait des rencontres galantes, mais on parlait aussi de théâtre et de littérature.

Les casin étaient des endroits de rencontre, d’amusement et parfois de débauche …

Venez donc à revivre l’atmosphère unique de ces lieux, pour une soirée intime et amusante, à l’écriteau de la musique, de la danse et du théâtre.

Pour un Carnaval plus authentique, loin de la foule.

Nous vous attendons mardi 2 Février à partir de 21h00 dans de ces salles magiques du XVIIIe siècle.

Masque et / ou costumes sont obligatoires.

Possibilité de louer des costumes chez notre partenaire Giacomo.

Le prix de l’entrée est de 115 €.

Ce prix comprend l’accès au Casino Venier, des spectacles de musique, danse et théâtre en costume, et des rafraîchissements (vin et pâtisserie vénitienne).

Adresse : San Marco 4939, Ponte dei Bareteri, Venezia  https://goo.gl/A2G3Mj

Pour informations et réservations: info@laltravenezia.it

Fête de Carnaval à Venise

Pubblicato in Eventi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Festa di Carnevale al Casino Venier di Venezia

Festa di Carnevale a VeneziaFesta in maschera al Casino Venier di Venezia per il Carnevale 2016.

Il Casino Venier è un vero gioiello architettonico del Settecento veneziano. Voluto dal nobile procuratore Venier, ma usato anche dalla moglie Elena Priuli, nobildonna colta e raffinata, era luogo di incontri letterari, ma anche naturalmente di gioco d’azzardo.

Si ballava, si facevano incontri galanti ma si parlava anche di teatro e di letteratura.

I casin erano luoghi di ritrovo, di divertimento e talvolta di dissolutezza…

Venite quindi a rivivere l’atmosfera unica di questi ambienti, per una serata intima e divertente, all’insegna della musica, della danza e del teatro.

Per un Carnevale più autentico, lontano dalla folla.

Vi aspettiamo martedì 2 febbraio dalle ore 21,00 presso queste magiche sale settecentesche.

Maschera e/o costume sono obbligatori.

Se non ne avete di propri potete noleggiarli presso nostro sarto di fiducia.

Il costo per la serata è di 115€.

Questo prezzo comprende : l’accesso al Casino Venier, gli spettacoli di musica, danza e teatro in costume, e il rinfresco (vino e pasticceria veneziana).

Indirizzo: San Marco 4939, Ponte dei Bareteri, Venezia (tra Piazza San Marco e Rialto) https://goo.gl/A2G3Mj

Version française

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Festa di Carnevale a Venezia

 

 

 

 

 

Pubblicato in Eventi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Tre Oci – Tre Mostre

Tre Oci - Tre MostreLa Casa dei Tre Oci di Venezia è lieta di annunciare la sua prossima mostra.

Dopo Sguardo di Donna. Da Diane Arbus a Letizia Battaglia. La passione e il coraggio, che termina il 10 gennaio, Tre Oci/Tre Mostre, format di successo giunto alla quarta edizione, inaugura la stagione espositiva 2016 venerdì 22 gennaio (vernice stampa 11.00-15.00 e inaugurazione 18.00-21.00).

Tre Oci/Tre Mostre è un insieme di tre percorsi di ricerca articolati su più livelli, che trasformano i Tre Oci in una vera e propria Kunsthalle, proponendo un percorso visivo di confronto tra i linguaggi contemporanei e la grande tradizione della fotografia veneziana con 5 diverse esposizioni per un totale di 228 fotografie.

Al pianterreno della Casa il programma espositivo del Circolo Fotografico La Gondola si articolerà in tre sezioni, curate da Manfredo Manfroi.  Lo specchio di Alice, ispirandosi al titolo del racconto di Lewis Carroll “Attraverso lo specchio”, intende trattare il potere dell’immagine fotografica di “oltrepassare” se stessa, come nello specchio di Alice, e di introdurre chi guarda in un mondo in cui tutto assume una dimensione allusiva, incerta e aperta su svariati orizzonti. NeroSuBianco è, invece, un compendio significativo delle tendenze espressive della fotografia italiana nel decennio 1950-1960, con le celebri immagini di Sergio Del Pero, Mario Giacomelli, Paolo Monti, Fulvio Roiter. Infine, una stanza è dedicata alle vincitrici della lettura portfolio Sguardi Femminili del 2015: Francesca Cesari con il lavoro In the room, Monia Perissinotto con Istanbul, Caterina Burlini con Flora.

Nei saloni del piano nobile, la mostra Visions of Venice, curata da Alessandro Luigi Perna: 75 immagini di Venezia (dal piccolo al grande formato) realizzate da Roberto Polillo nell’ambito di un progetto personale pluriennale dedicato alla città. Le “immagini-acquarello” sembrano così ritrarre una Venezia eterna, luogo dell’anima, che pare essersi fermata, come una pellicola, a registrare il transito ininterrotto di mercanti, viaggiatori, letterati e artisti.

Al secondo piano la mostra di Giulio Obici, Il flâneur detective, a cura di Renato Corsini. In mostra circa 70 immagini, tra le quali 50 fotografie inedite, tutte risalenti a un archivio che è venuto formandosi nel corso degli ultimi anni grazie al lavoro del curatore Renato Corsini e di sua figlia Olivia. Ne è così emerso una sorta di diario dell’Italia tra gli anni’80 e il 2000, raccontata attraverso particolari angolazioni di cartelloni pubblicitari, tabelloni elettorali inutilizzati e arrugginiti, vetrine, vie, luoghi-non-luoghi modificati dagli usi, dalla réclame, dalla commercializzazione di tutto. Come ha scritto Gianni Berengo Gardin, “le fotografie di Obici lasciano un segno e diventano momento storicizzante”.

TRE OCI / TRE MOSTRE
GIUDECCA FOTOGRAFIA

VENEZIA/TRE OCI 23.01. > 28.03.2016

 

Pubblicato in Esposizioni e Mostre | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Sustainability Tour – visite guidate gratuite a Ca’ Foscari

Ca' Foscari Tour

 

 

Sustainability Tour

Dal 23 al 25 novembre 2015 in occasione della Settimana Europea per la Riduzioni dei Rifiuti 2015 e in collaborazione con Ca’ Foscari Sostenibile, Ca’ Foscari Tour propone visite guidate gratuite in cui ammirare il patrimonio storico-artistico della sede storica dell’Università e conoscere le principali azioni attuate dall’Ateneo nel campo della sostenibilità.

Come partecipare

Inviare un e-mail a cafoscaritour@unive.it entro il 19 novembre alle ore 12 indicando nell’oggetto “Sustainability Tour”, specificando il turno prescelto. Turni disponibili fino ad esaurimento dei posti (max 25 persone per tour). I biglietti prenotati potranno essere ritirati dieci minuti prima della visita presso il desk al piano terra di Ca’ Foscari Tour.

Orari visite guidate

  • 23 novembre ore 13.30 — lingua inglese —
  • 24 novembre ore 11.30 — lingua italiana —
  • 25 novembre ore 13.30 — lingua italiana —

Durata

60 minuti circa.

Info e prenotazioni

E-mail cafoscaritour@unive.it
Tel. 041 234 8036 / 8034

Pubblicato in Eventi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Mostra “Elogio della luce” a Venezia

Elogio della luceSi inaugura venerdì 6 novembre, nello spazio espositivo della Fondazione Wilmotte a Venezia, la mostra Elogio della Luce, curata da Laura Ginapri.

Il vernissage avrà inizio alle 19.

Nelle 36 immagini in bianco e nero che Gianni Galassi propone del Razionalismo a Roma e dintorni, l’architettura ci parla attraverso la fotografia. La città che l’autore compone è antica e allo stesso tempo moderna, nel solco della pittura metafisica. Il paesaggio urbano viene trasformato e plasmato a evocazione di quello interiore come una sorta di architettonico autoritratto.

Elogio della Luce è un progetto pensato ad hoc per la Fondazione Wilmotte, la quale offre proprio a Venezia, morfologicamente un luogo cardine per lo sviluppo futuro delle città storiche attraverso l’arte e la cultura, l’opportunità di indagare il rapporto tra arte e paesaggio urbano e architettonico.

La mostra resterà aperta fino alla fine di febbraio 2016.

Gianni Galassi nasce a Milano e a 16 anni debutta nella fotografia industriale e di still-life per poi trasferirsi a Roma, dove diventa operatore e regista di commercial e documentari corporate. Oggi è CEO di uno studio di post-produzione video e audio. Oltre alla sua attività imprenditoriale e di direttore di doppiaggio, tiene workshop di fotografia e di traduzione multimediale.

La sua vita è scandita dalla fotografia. Ha esposto a Milano, alla AAM Art Fair, nel 2012 e a Venezia, alla Fondazione Cini, nel 2010; nel 2009 a Roma, alla Galleria Luxardo, e nel 2007 al Festival della Fotografia e al Museo Nazionale di Palazzo Venezia.

In precedenza a Milano, Viterbo e Atene. Sue opere fanno parte della collezione permanente della Fondazione Cini di Venezia.

Laura Ginapri, author and curator. lauraginapri@gmail.com +39.3285477392 www.syrioproduction.it www.giannigalassi.com

 

Fondaco degli Angeli
Fondamenta dell’Abbazia
Cannaregio 3560
Vaporetto : Ca’d’oro o Madonna dell’orto
orari : martedì – domenica
10.00-13.30 – 14.00-18.00 – ingresso gratuito

 

Pubblicato in Esposizioni e Mostre | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Slow Words ad Aman, readers’ club a Venezia

AmanSlow Words People and Stories from this World si fa in carne ed ossa a Venezia per il suo terzo readers’ club: martedì 13 ottobre 2015 dalle 19 nel salone e nella libreria all’Aman Venezia a San Tomà.

 

 

Il Laureate Poet della Beat Generation, l’americano Jack Hirschman (1933) e sua moglie, la poetessa svedese Agneta Falk (1947) leggeranno le nuove poesie e racconteranno la loro esperienza creativa – che include l’amicizia, da una vita, con il poeta di Marghera (VE), Ferruccio Brugnaro (1936), noto esponente italiano della Beat Generation che Hirschman ha tradotto in inglese e che si unirà al reading e alla conversazione raccontando di sé. Entrambi gli amici poeti mostreranno al pubblico le loro pubblicazioni, che saranno in vendita alla libreria dell’Aman.

 

Gli editori e fondatori di Slow Words, Paolo Graziano e Diana Marrone, presenteranno i poeti e condurranno una breve intervista, in inglese ed italiano con traduzioni: invitano il pubblico a unirsi, dopo il reading, ad un aperitivo e ad una cena con i poeti.

 

Palazzo Papadopoli (16mo secolo), dimora sontuosa e romantica che incarna lo spirito di Venezia, ospita tesori d’arte degni di un museo, tra cui alcuni affreschi di Tiepolo, che si specchiano in volte decorate ed in straordinarie tappezzerie in pelle che ornano le pareti da secoli. Sia nel glorioso passato – la dimora di una delle più importanti famiglie veneziane – sia nel suo straordinario presente, il salone e la libreria sono il cuore della vita sociale cittadina ospitando incontri, conversazioni, presentazioni di libri. Aman Venezia è anche generoso ospite di eventi di beneficenza, come il prossimo Think Pink Dinner, cena fermata dallo chef stellato Davide Oldani per celebrare le iniziative di prevenzione del cancro al seno che si tengono in tutto il mondo il mese di ottobre. La cena è prevista domenica 11 ottobre nel ristorante dell’hotel.

 

Aman Venezia ha accettato l’invito della fanzine letteraria veneziana e si candida ad ospitare appuntamenti periodici sulla letteratura letta e assaporata che va a braccetto con le storie di persone da questo mondo, le storie di Slow Words: uomini, donne ed adolescenti donne e adolescenti sconosciuti al grande pubblico, non tendenti al ‘voler essere’ ma al ‘ben essere’ alla condivisione, al sapere plurale. Le storie che Slow Words  seleziona ogni settimana per i suoi lettori nei cinque continenti, in italiano ed inglese, sono online da oltre 65 settimane, insieme ad oltre 100 tra poesie e racconti (per lo più inediti) in lingua originale e tradotti nelle due lingue di Slow Words (inglese/italiano), sovente anche dal dialetto di varie regioni italiane, Veneto incluso.

 

Ogni storia di Slow Words è la visione – insieme – di luoghi, di viaggi, di preferenze, un una parola di uno stile che svela la poesia sottotraccia presente nella vita di tutti. Una visione raccontata da una prospettiva che non prevede maiuscoli o corsivi. Slow Words ricerca soltanto le qualità autentiche di chi ha seguito la propria vocazione e cerca di vivere nel ‘ben essere’.

Come per ogni settimanale, che raggiunge oltre 5400 lettori in tutto il mondo, anche per i readers’ club Slow Words condivide visioni e relazioni. La poesia ed i racconti, vieppiù inediti, gemmano in mezzo al pubblico di Aman Venezia così quasi per caso: un sussurro miscelato a canzoni d’autore sposta l’asse sulla parola assaporata, masticata, morsicata, trascinata.

 

Slow Words ringrazia Aman Venezia per il generoso supporto.

 

Slow Words Readers’ Club con Jack Hirschman, Agneta Falk e Ferruccio Brugnaro

 

Dove: Aman Venezia, Calle Tiepolo 1364, 30125 Venezia – vaporettp: San Tomà

 

Quando:

martedì 13 Ottobre, 2015

Conversazione e letture: h 19-20 (entrata libera, RSVP)

Aperitivo: dalle 19.30 (Euro 15  incluso snack)

Cena con i poeti ed i fondatori di Slow Words: dalle 20.30 pm (RSVP, menù à la carte)

 

Per riservare la presenza al talk (posti limitati) e per la cena (25 posti): subscribe@slow-words.com

 

Per riservare il Think Pink Dinner e per maggiori informazioni (11 Ottobre, 2015): amancanalgrandevenice.fnb@amanresorts.com

 

Pubblicato in Eventi | Contrassegnato , , | Lascia un commento